Il Giornale si inventa un “tormentone” contro Fini su YouTube.

Oggi a pagina 2 il Giornale, dopo aver scoperto per l’ennesima volta l’odio su Facebook per Berlusconi, parla di un “nuovo tormentone” su YouTube. Contro Gianfranco Fini, naturalmente.

Incuriosito vado a caccia del video, che non solo dovrebbe aver “cominciato a circolare su YouTube“, ma che dovrebbe averlo fatto al punto di giustificare un richiamo su un quotidiano nazionale sotto l’etichetta “tormentone”. Una breve ricerca, tuttavia, raffredda subito gli animi. A meno che le mie capacità investigative non mi ingannino – ma è possibile che mi ingannino al punto di non reperire un “tormentone”? – l’unica “Gianfry’s song” disponibile è stata caricata per la prima volta su YouTube il 29 agosto, cioè ieri, dall’anonimo utente “gianfryssong” – che tra l’altro risulta avere aperto l’account appositamente per farlo, e proprio ieri. Il video avrà avuto un successo fulminante, si dirà. Non proprio: le visualizzazioni sono in questo momento solamente 223, di cui – c’è da giurarlo – la maggior parte di lettori del Giornale incuriositi. Un po’ poco per parlare di un “tormentone“.

L'account dell'utente "gianfryssong" mostra come il video sia stato caricato 15 ore fa.

Tralasciandone il contenuto – si parla praticamente solo di merda – viene da chiedersi della strana coincidenza che fa sì che tra i pochissimi spettatori del video caricato nelle ultime quindici ore ci sia stato proprio un giornalista della redazione di Feltri, e proprio uno disposto a parlarne come di un “tormentone”. Naturalmente aprendo anche una “caccia al misterioso autore“. Suvvia, siamo proprio sicuri sia così “misterioso”?

About these ads

14 thoughts on “Il Giornale si inventa un “tormentone” contro Fini su YouTube.

  1. la qualità tecnica del video (a livello di montaggio, disegni, animazioni) fa pensare a tutto fuorché a una produzione amatoriale del primo pirla che passa. è assolutamente evidente che se quel video non è stato caricato dalla redazione de ilgiornale poco ci manca.

  2. Come crearsi le “notizie” da sé.

    Ma cosa si deve fare, a quale santo bisogna votarsi perché intervenga l’ordine dei giornalisti? Non s’è fatto bene con il secondo vday a chiederne l’abolizione? Non serve comunque ad un kaiser!

  3. …chi l’avrebbe mai detto che avremmo dovuto difendere un giornalista conservatore/reazionario (il signor Boffo) e adesso addirittura fare il tifo per l’ex coocco della signora Assunta (vedova Almirante). Miracoli di Feltri: santo subito?

  4. Pingback: Ne parlano su Facebook « Sympathy for the devil

  5. (e secondo me è ben peggio di quello di prima. Da una parte è da conservare e ammirare perché è un coacervo delle tecniche retoriche che vengono usate fino alla nausea, ma che entrano in testa: la panzana della volontà popolare, le semplificazioni retoriche, l’uso del meta-modello e via così. E’ favoloso.)

  6. Per abbattere il Berluska e il Bossi vi alleate anche com gli ex-post-fascisti.
    Che figura di merda!
    Invece di mettere nero sui bianco che la Sinistra di merda che vi ritrovate non fara’ mai alleanze con gli ex-post-fascisti ve lo state ciucciando come l’ultima speranza per poi prendere invece fra qualche mese un’altra botta sui “tullioni” e lasciar governare il Berluska e Bossi per altri 5 anni sicuri di legislatura.
    Siete intelligenti come Scalfari e Zuccone: cioe’ siete dei zucconi di merda. Siete di sinistra, sinistronzi di merda.

  7. Mi sembra di cogliere una sottile ironia nel tuo commento, caro Fabio Chiusi. Apriti invece alla triste constatazione che la Sinistra, per far fuori il Berluska, ha bisogno di un ex-post-fascista come Fini.
    Che Fini servisse al Berluska, dopo la svolta di Fiuggi, per fare un Centro forte anche di una Destra con tanta voglia di democratizzarsi e uscire dal ghetto dove si era cacciata, risponde alla logica.
    Non risponde alla logica che un partito che si rifa’ (anche) ad Antonio Gramsci oltre che al Vaticano di Penetetto XVI cerchi di dare spallate al governo del Berluska alleandosi con un ex delfino di Almirante cui e’ scoppiato il complesso d’inferiorita’ verso il nanerottolo di Arcore.
    Sinistronzi, si, ma non fino al livello dello Scalfari Mortadelliano! Insomma: e’ davvero una gigantesca figuradimmmerda.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...