#lapiùgranderivoltadopoilweekend

Sarà #lapiùgranderivoltadopoilweekend per noi blogger parassiti che diciamo sempre quello che vogliamo nel far web, dove tutto è concesso. Per noi del popolo della Rete che stiamo sempre un po’ con Fiorello e un po’ con Grillo. Che un po’ argomentiamo che lo Stato è peggio della mafia e un po’ che è una cazzata. Sono i pensieri che ci affollano la mente tra l’acquisto di un bazooka e lo smercio di una partita di eroina sul dark web. Tra una diffamazione impunita senza contraddittorio e un’altra. Tra un colpo alle major e uno alla carta stampata – che importa se qualcuno di noi ha deciso di fare il collaborazionista, e darvi gratis i nostri contenuti per un pugno di click e visibilità. Perché noi abbiamo deciso di dire basta agli autobus fascisti. Basta alla violazione dei diritti umani nel mondo, a partire dall’Uganda. Basta alle violenze contro le donne. Basta ai partiti, che non servono a niente. Ci combatteremo a colpi di armi digitali, e a premere il grilletto saranno gli hacker cattivi, sporchi, con la sindrome di Asperger e il bisogno di mettersi dietro a una maschera di V perché altrimenti se la fanno nei pantaloni. Sarà l’inizio della rivoluzione, perché bastano un portatile e uno smartphone, qualche slogan su quanto è brutta la finanza e tanta voglia di andare in piazza contro il regime. Come a Tahrir, meglio se accampandoci – anche se sempre più soli tutti insieme. Giornalisti (servi) e politici (ladri): siete finiti. Quindi smettetela di darci risalto. Noi – la base, l’Italia migliore, o più semplicemente quelli là – siamo sempre in rivolta lo stesso. Perché è Internet a farci assassini, un po’ come Breivik. E non vi basterà  smentire, scrivere è giallo. Verremo a prendervi, uno a uno, con i nostri Apple che ci rendono tutti unici e tutti uguali. Noi cupi trafficatori di parole vi sconfiggeremo così, per confusione, tra un mi piace e un retweet mentre voi starete ancora lì a promettere di rinnovarvi con un dubbio amletico nelle cervella: ma questo duepuntozero, poi, che cosa significa?

(Nota per il popolo del web: il post è satirico. Il titolo è merito di Igor Ghigo.)

About these ads

4 thoughts on “#lapiùgranderivoltadopoilweekend

  1. Purtroppo siamo governati da gente che vede in piccolo, gente che vive sui trampoli e su questi vuol far vivere anche noi. Non é la politica che é sbagliata ma tutto ciò che la circonda.
    Escludendo qualche scomodo eroe dei nostri tempi siamo messi proprio male.
    Lo sto vedendo ora, nei movimenti elettorali per il sindaco della città in cui vivo. É tutto pietoso, volantini dappertutto nelle strade e buche delle lettere strapiene, non vedo leggere i programmi elettorali e sopratutto sono tutti uguali, utopici.
    Quanti andranno a votare? Quanti di quelli eletti cambieranno qualcosa in meglio?
    Quante distrazioni dobbiamo subire per non doverci interessare di questo ennesimo tentativo di controllare e regolamentare il web.
    Sta succedendo in molti altri stati, questo é fascismo. Chiamiamo le cose con il loro nome.
    Libero, voglio essere libero e mi batterò perché tu abbia questo stesso diritto. #lapiùgranderivoltadopoilweekend

  2. Quoto tutto(+ o -),ma non “i nostri Apple”!Casomai i tuoi o i vostri Apple!
    Apple è un marchio,qualcosa di apparenza creata per gonfiare il prezzo ed io non credo nei marchi,di nessun tipo,a meno che non abbiano valore nella sostanza(Harley Davidson).
    Infatti non avrò mai un apple,ho un pc con linux,l’ ultimo MicroSHIT che ho avuto è stato il DOS 3.3 e passerò ad un palmare o desktop Android(che poi è sempre linux) senza marchio.

    Saluti,Vanni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...